ASSISTENZA CLIENTI:
FAQ NEWSLETTER

Blog

Articolo del blog

media
30 agosto 2021

3 consigli per mantenere l'abbronzatura dopo le vacanze

Vacanze fatte e si ritorna a casa con una bella tintarella da fare invidia a chiunque. Ma come si fa per mantenerla il più a lungo possibile?

Di base, è importante riuscire a trovare almeno una mezz’ora al giorno per esporsi al sole: tale azione, oltre a favorire il mantenimento del colore della pelle, è importante anche per garantire al corpo una buona dose di vitamina D, essenziale per diversi processi che avvengono nel nostro corpo.

Ma cosa possiamo fare oltre a questo? Vi diamo 3 consigli qui di seguito.

1 – Idratazione e alimentazione

Una corretta idratazione interna è fondamentale per prolungare l’abbronzatura, così come è importante ridurre l’uso di alcolici, che portano spesso a sudorazione e a conseguente disidratazione, oltre che ostacolare l'assorbimento delle vitamine che assumiamo con l’alimentazione.

A tale proposito, per mantenere a lungo la tintarella risulta necessario seguire una dieta che sia ricca di ortaggi e frutta di stagione, soprattutto quelle che sono ricche di betacarotene, come le albicocche e le carote: questo principo dona una protezione efficace e funge da valido supporto nel mantenere l’abbronzatura. In più, questi alimenti sono ricchi di vitamine A, E e C, antiossidanti che compensano l’azione dei radicali liberi, che porta all’invecchiamento cutaneo.

2 – I prodotti giusti: il siero

Per allungare la tintarella sono molto consigliati i sieri a base di acido ialuronico, che operano come supporto per la cute preparandola alle cure tipiche di una buona beauty routine. Oltre a sostenerne la naturale idratazione, sono efficaci anche per arginare la comparsa delle rughe e delle macchie cutanee. L’acido ialuronico con i quali sono spesso formulati, è già presente nel nostro corpo, in quanto componente del tessuto connettivo che esplica un’azione idratante ed elasticizzante per la pelle. La produzione di acido ialuronico nel nostro organismo, però, si riduce con il passare degli anni e, oltre che in creme e sieri, lo si può assumere anche sotto forma di integratori.

Il siero va accompagnato poi dalla crema viso, scelta in base al proprio tipo di pelle, per renderla ancora più efficace, dato che il siero consente alla crema di raggiunger gli strati più profondi del derma.

3 – Le buone abtudini

Ci sono poi una serie di abitudini benefiche per la salute di tutto il corpo e per quella della pelle.

In primis è necessario evitare i bagni in vasca con acqua troppo calda, soprattutto se ci piace restare a lungo nell’acqua, dato che l’alta temperatura causa secchezza e portare quindi a desquamazione. È sempre meglio optare per una doccia, sempre meglio se con acqua tiepida e utilizzando detergenti viso e corpo delicati, meglio ancora se arricchiti con principi idratanti e lenitivi.

In ultimo, ricordiamo che è importante evitare di strofinarsi troppo e non eccedere con profumi contenenti alcool, che sono dannosi per l’abbronzatura.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.