ASSISTENZA CLIENTI:
FAQ NEWSLETTER

Blog

Articolo del blog

media
29 luglio 2021

Bimbi e vacanze: cosa non deve mai mancare in valigia

È finalmente arrivata l’estate e, per chi può, anche il momento di partire e staccare dalla propria città dopo la seconda primavera trascorsa chiusi in casa, tra restrizioni più o meno severe.

Quando partiamo è importante preparare la valigia nella giusta maniera, tenendo conto sia di dove stiamo andando, sia di ciò che potrebbe tornare necessario per i più piccoli, quando viaggiamo con i nostri figli.

Cosa non farsi mai mancare

Il termometro è un sicuramente meglio averlo sempre con sé per tenere sotto controllo la temperatura dei bambini e agire di conseguenza, magari portando anche degli antinfiammatori-Analgesici, utili per lenire eventuali mal di testa o i dolori osteo-articolari e muscolari che il bambino può accusare se si è effettuato un lungo viaggio in aereo.

I più piccoli vanno anche protetti dalle zanzare, soprattutto quando si va in vacanza nei luoghi più caldi, non dimenticando mai repellenti antizanzare e dopo puntura, ecessari soprattutto per i bambini allergici che rischiano di andare incontro a shock anafilattici.

Se il piccolo soffre il viaggio

Il mal d'auto interessa fino a 4 persone su 10, mentre il mal d'aria e il mar di mare vanno dal 25 al 30% della popolazione.

Quando il malore si presenta in forme acute, è bene avere con sé degli antistaminici come il dimenidrinato, nel caso dei bambini esclusivamente se si sentono molto male. Se si vuole evitare l’assunzione di tali prodotti, si può optare per i cerotti contenenti piccole dosi di scopolamina oppure degli antiemetici, che sono benefici nell’arginare non solo il vomito, ma anche la nausea.

Se si viaggia in paesi lontani

Potrebbe essere utile avere con sé anche gli antidiarroici e i fermenti per il trattamento dei disturbi intestinali spesso conseguenti all’assunzione di bevande o cibi poco cotti. Essi migliorano le funzionalità intestinali, permettono di viaggiare in tranquillità.

Protezione
Per i più piccoli, i pericoli che conseguono dalla eccessiva esposizione sono dietro l’angolo. Per tal motico è importante avere creme protettive con fattore di protezione 50+ e anche di quelle lenitive se il sole è stato troppo forte, al fine di lenire la pelle delicata dei più piccoli.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Nessun commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *